FAQ

DOMANDE FREQUENTI

Qual è la differenza tra ascensore e elevatore?

Ascensore e elevatore rispondono a due normative differenti.
Attualmente la principale differenza è data dal fatto che, l’elevatore ha una velocità massima da normativa di 0,15m al secondo, e non necessita né di fossa né di testata.
L’ascensore al contrario necessità di fossa e testata ma ha una velocità fino a 1m/secondo nelle soluzioni standard e superiore nel caso ne abbiate l’esigenza.

Posso personalizzare l’ascensore a mio piacimento?

Si, è possibile personalizzare la cabina, sia per colori e materiali delle pareti sia per colori e materiali dei pavimenti. Nel caso il Vostro impianto debba essere montato in un vano autoportante metallico, allora saranno personalizzati anche i colori, le caratteristiche, e le finiture sia della parte metallica che della parte vetrata.

Cosa succede in caso di mancanza dell’energia elettrica?

In caso di mancanza di energia elettrica, gli impianti tradizionali è possibile dotarli di un dispositivo per il solo ritorno al piano.
Nel nostro caso, con Evolux.eco anche in assenza di corrente è possibile fare fino a cento corse grazie al rivoluzionario sistema a batterie.

Come scegliere un ascensore per il mio condominio o per la mia abitazione?

Per scegliere un ascensore o elevatore corretto, bisogna valutare in primo luogo gli spazi disponibili, la tipologia del fabbricato e l’utilizzo che se ne intende avere.
Per tutte queste valutazioni vi invitiamo a contattarci che vi aiuteremo nella scelta.

Posso installare un ascensore nel mio condominio anche se gli altri condomini non sono d’accordo?

Si è possibile, ma va valutato in modo specifico ogni caso. Vi è comunque la possibilità anche di circoscrivere l’utilizzo a chi ne ha sostenuto la spesa dotando l’ascensore di una chiave per l’attivazione.
Vi invitiamo dunque, nei casi dove non avete l’appoggio dei condomini, di contattarci per valutare che effettivamente nel Vostro caso possiate anche senza il loro permesso.

Ogni quanto necessita di manutenzione? E quanto costa?

In base al M.P. 276\89, questa tipologia di impianto richiede visite semestrali.
Il costo varia dalle caratteristiche dell’impianto e dal servizio richiesto.

Posso fruire di contributi e agevolazioni?

Si è possibile, usufruire del recupero IRPEF che permette risparmiare il 50% della spesa complessiva.

Per informazioni più dettagliate vi invitiamo comunque a contattarci, o a leggere la guida scaricabile che trovate allegata.